Video pillole di consigli per presentare meglio

Per migliorare le proprie capacità di public speaking e realizzare delle presentazioni di successo è necessario focalizzarsi su tre elementi: preparazione, design e comunicazione. In questi video ti spiego come fare.

Perché le persone di business parlano come degli idioti? 

Non lo dico io, lo dice Brain Fugere nel suo libro Why Business People Speak Like Idiots. E se ci pensiamo, è vero. Nelle aziende di tutti i tipi (soprattutto in quelle grandi) si parla in modo astratto. Si usano acronimi per qualsiasi cosa che nessuno capisce. E questo avviene non solo internamente, ma anche quando si parla con i clienti, che è ancora peggio. 

Facciamo un esempio. Poco fa ho letto su internet un articolo in cui è stato chiesto ad un esperto di intelligenza artificiale di spiegare al grande pubblico cos’è l’intelligenza artificiale. Riporto testualmente la sua risposta:

L’obiettivo dell’intelligenza artificiale è capire come funziona il comportamento intelligente e come può essere implementato nelle piattaforme tecnologiche. Gli aspetti chiave per ottenere questo risultato sono il machine learning, la rappresentazione della conoscenza e il ragionamento logico. Questi aspetti possono essere usati da soli o insieme per fare delle attività specifiche, oppure come parte di un sistema che può interagire in modo indipendente dall’ambiente circostante attraverso un ciclo sense - plan - act (percezione - pianificazione - azione). 

Avete capito tutto, giusto? Io non ho capito niente. Perché questo esperto ha usato un linguaggio astratto — che magari va bene nel suo mondo, nel suo cerchio di esperti di intelligenza artificiale — ma se l’obiettivo è quello di arrivare al grande pubblico, cioè a persone che non conoscono questo argomento, bisogna usare un linguaggio più concreto. Come possiamo fare? 

Per esempio, potrei spiegarvi l'intelligenza artificiale dicendovi questo: 

Prendi il tuo navigatore satellitare, quello che hai in macchina. Come funziona oggi? Se ogni volta che torni a casa da lavoro prendi sempre la stessa scorciatoia per evitare il traffico, senza intelligenza artificiale il navigatore non capisce che preferisci quella scorciatoia piuttosto che il percorso standard. Aggiungere intelligenza artificiale significa prendere un oggetto che fondamentalmente è stupido (come un navigatore) e renderlo intelligente, in modo tale che se una volta prendo quella scorciatoia, la prendo due volte, tre volte, alla quarta capisce e come mi avvicino a quel percorso mi dice “guarda un po’, c’è la tua scorciatoia preferita e c'è anche meno traffico, che ne dici passiamo lì?” Questa è intelligenza artificiale.

Siete d'accordo o no che spiegata in questo modo è molto più semplice da capire? Magari la spiegazione non è precisa come  quella del nostro esperto, ma se l'obiettivo è arrivare alla gente (a persone che non conoscono questo argomento) l'unico linguaggio possibile è il linguaggio concreto. 

E non si tratta di banalizzare o di abbassare il livello di certi argomenti. Si tratta di trovare un linguaggio universale che tutti comprendano.

 

Video interessante? Iscriviti alla newsletter di Andrea e non perdere i nuovi video.

Autorizzo al trattamento dei dati personali (leggi Privacy e Cookie Policy)