Video pillole di consigli per presentare meglio

Per migliorare le proprie capacità di public speaking e realizzare delle presentazioni di successo è necessario focalizzarsi su tre elementi: preparazione, design e comunicazione. In questi video ti spiego come fare.

La regola dei terzi è una tecnica utilizzata dai fotografi per aumentare la qualità estetica di una foto e renderla più interessante, bilanciata e armoniosa. 

Funziona così: suddividete un’immagine in tre parti, sia verticalmente che orizzontalmente, in modo tale da ottenere quattro punti di intersezione. Questi quattro punti sono detti punti di forza (o punti focali). 

Secondo la regola dei terzi è consigliato posizionare gli elementi di interesse di una foto o lungo una delle linee immaginarie che dividono l’immagine in terzi o nei quattro punti focali. Alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato che lo sguardo umano, inconsciamente, si focalizza naturalmente su questi punti. È per questo motivo che le foto che rispettano la regola dei terzi risultano più naturali. Qui qualche esempio.

La regola dei terzi è un principio semplice, ma molto incisivo. E allora, dato che una presentazione non è altro che una rappresentazione visiva di una storia, perché non utilizzate questa regola per rendere le slide più armoniose? Molti tendono a posizionare gli elementi di interesse di una slide al centro; ma in fotografia il centro viene chiamato centro morto e allora anche nelle slide gli elementi di interesse vanno posizionati nei punti focali o nelle linee divisorie. Il risultato sarà un design asimmetrico che di solito risulta più dinamico agli occhi. 

Il modo più semplice ed efficace per applicare la regola dei terzi al design delle presentazioni? Unire immagini e testo, in modo tale che i punti di interesse di una slide (in questo caso, testo e immagine) siano posizionati sui punti focali o sulle linee divisorie. Ad esempio le citazioni si prestano particolarmente alla regola dei terzi, perché potete posizionare la persona che citate in una delle due linee verticali e la citazione stessa in uno dei due punti focali opposti. 

regola dei terzi citazioni

Da sinistra a destra: www.waveridercommunications.com; Jamie McCarthy Getty Images for Bill & Melinda Gates Foundation; www.brunellocucinelli.com 

Questa è la tecnica base, ma è ovvio che le regole sono fatte per essere infrante. Ma attenzione: è consigliabile infrangerle in maniera consapevole. Non dovete applicare la regola dei terzi a ogni slide come i fotografi non la applicano ad ogni fotografia. A volte potete scegliere di posizionare intenzionalmente un elemento al centro. L'importante è essere consapevoli della presenza di tecniche che rendono le presentazioni più dinamiche.