Video pillole di consigli per presentare meglio

Per migliorare le proprie capacità di public speaking e realizzare delle presentazioni di successo è necessario focalizzarsi su tre elementi: preparazione, design e comunicazione. In questi video ti spiego come fare.

Tornando a Made to Stick dei fratelli Heath, abbiamo detto che una delle sei caratteristiche comuni delle idee che fanno presa su un pubblico è la credibilità. Quando comunichiamo, dobbiamo fare in modo che il nostro messaggio sia credibile. 

Come si dà credibilità ad un’idea? Abbiamo già parlato in un altro video del modo più comune , che è l’uso dei dati, che sì servono, ma a patto che vengano contestualizzati in termini più quotidiani (l’iPod offre 1.000 canzoni in tasca, non 5GB di capienza). 

Ci sono altri modi per dare credibilità alle idee. 

Innanzitutto, le autorità sono una forte fonte di credibilità. Ad esempio, se lavorate nell’industria delle auto elettriche e in una presentazione fate riferimento a un concetto espresso da Elon Musk — che supporta ciò che dite — la credibilità del vostro messaggio aumenta. Se siete un consulente finanziario che vuole convincere un cliente a lavorare con lui, se il messaggio che date è supportato da Warren Buffett, la credibilità del vostro messaggio aumenta.

A volte, però, non è semplice trovare un’autorità che supporti il vostro messaggio. In questi casi potete far ricorso a quelle che i fratelli Heath chiamano anti-autorità. Cioè: si possono raccontare storie vere di persone vere, anche se non famose, che supportano un'idea. Se volete convincere un investitore a finanziare un vostro progetto, invece di fare proiezioni finanziarie da qui a dieci anni in cui non credete neanche voi, perché non raccontate la storia di come il vostro prodotto stia già aiutando un vostro cliente? Perché non fate parlare il cliente? Raccontare storie di persone vere a supporto di un’idea è uno dei modi più convincenti per stabilire credibilità.

 

Video interessante? Iscriviti alla newsletter di Andrea e non perdere i nuovi video.

Autorizzo al trattamento dei dati personali (leggi Privacy e Cookie Policy)