Video pillole di consigli per presentare meglio

Per migliorare le proprie capacità di public speaking e realizzare delle presentazioni di successo è necessario focalizzarsi su tre elementi: preparazione, design e comunicazione. In questi video ti spiego come fare.

Secondo Guy Kawasaki, in un pitch agli investitori hai bisogno di dieci slide soltanto, che sono queste:

1. TITOLO: La slide iniziale deve contenere il nome dell’azienda, il tuo nome, il tuo ruolo e i tuoi contatti. 

2. PROBLEMA: Introduci il problema che vuoi risolvere.

3. SOLUZIONE: Spiega come puoi risolvere quel problema e qual è il valore che questo comporta.

4. TECNOLOGIA: Qual è la tua tecnologia o il tuo ingrediente segreto che ti permette di risolvere quel problema? Se hai già un prototipo o se puoi fare una dimostrazione del tuo prodotto o servizio, questo è il momento giusto per farla. 

5. BUSINESS MODEL: Come fai a fare soldi? Come dice in modo simpatico Guy Kawasaki, chi è che temporaneamente ha i tuoi soldi nelle sue tasche e come fai a riportarli nelle tue? 

6. CANALE DI VENDITA: Come fai ad acquisire dei clienti e come fai a farlo in modo redditizio? 

7. CONCORRENZA: Fornisci una panoramica di chi sono i tuoi concorrenti. E non dire che non ce ne sono, perché non è vero.

8. TEAM: Introduci il tuo team, inclusi eventuali investitori che hanno già investito nella tua attività.

9. PROIEZIONI FINANZIARIE E METRICHE PRINCIPALI: Mostra una proiezione a tre anni, non solo a livello finanziario, ma anche in termini di metriche fondamentali, come numero di clienti e tasso di conversione.

10. SITUAZIONE ATTUALE E PROGETTI FUTURI: Spiega come sei messo oggi con lo sviluppo del tuo prodotto o servizio, quali sono i progetti per il futuro e come userai i soldi che stai chiedendo. 

Queste sono le dieci slide proposte da Guy Kawasaki. Perché dieci? Perché secondo Kawasaki, l'obiettivo di un pitch è generare interesse, non è quello di entrare in tutti gli aspetti della tua start-up. L'obiettivo è quello di generare abbastanza interesse da concordare un secondo meeting. Limitarsi a dieci slide ti spinge a focalizzarti sugli aspetti fondamentali.